Trecase, terminato l’isolamento per il condominio in quarantena

concerto-assessoreTerminato ufficialmente il periodo di isolamento domiciliare a carico degli inquilini del condominio all’interno del quale si è verificato un caso di positività al coronavirus. Su disposizione della Asl Napoli 3 Sud, è terminato ufficialmente il periodo di isolamento domiciliare a carico dei  condomini del palazzo all’interno del quale si è verificato un caso di positività al coronavirus. I nuclei familiari che sono stati tenuti sotto controllo possano, quindi, tornare alla vita ordinaria con le limitazioni valevoli per tutti i cittadini.

Restano ancora per qualche giorno in isolamento il marito della insegnante positiva ed i figli minori monitorati costantemente. Nessuno di loro, comunque, presenta sintomi tali da richiedere l’intervento dei medici. Per tutti i giorni del periodo di isolamento i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile hanno provveduto ad occuparsi di tutte le loro incombenze materiali: dall’acquisto di medicinali all’approvvigionamento di cibo fino allo svolgimento di piccole commissioni, come, ad esempio, il pagamento del ticket per la effettuazione di esami diagnostici domiciliari. Un lavoro davvero faticoso, svolto con impegno e abnegazione,  che adesso continua a carico dei concittadini rientrati dalla ex “zona rossa” .

GLI “ANGELI” DELLA SPESA

Per tutti i giorni del periodo di isolamento i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile hanno provveduto ad occuparsi di tutte le loro incombenze materiali: dall’acquisto di medicinali all’approvvigionamento di cibo fino allo svolgimento di piccole commissioni, come, ad esempio, il pagamento del ticket per la effettuazione di esami diagnostici domiciliari. Un lavoro davvero faticoso svolto con impegno e abnegazione da Sandra Ardito, Linda Balsamo, Francesco Ventura e Giuseppe Iannaco, senza dimenticare l’assistente capo scelto della polizia locale, Marialaura Cirillo, ai quali necessariamente deve andare il plauso di tutti i cittadini di Trecase.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Raffaele De Luca che ha tenuto a ribadire lo sforzo che, a partire dal 6 marzo scorso, stanno profondendo i componenti del centro operativo comunale di Trecase per assicurare il funzionamento dell’Unità di crisi:  “Nonostante il nostro comune sia stato falcidiato dalla famigerata “quota 100” siamo riusciti a tenere la situazione sotto controllo; i nostri vigili urbani pattugliano giorno per giorno le strade chiedendo la certificazione alle persone che sorprese in strada”.

Ma un motivo di soddisfazione ulteriore per il primo cittadino è senza dubbio la conclusione del periodo di isolamento da parte degli abitanti del palazzo della insegnante risultata positiva: “Posso dire con obiettività ed orgoglio che siamo stati vicini a Queste famiglie cercando di far pesare il meno possibile le limitazioni imposte dall’Asl; è bene comunque ricordare a tutti che anche se terminato il periodo di isolamento restano le regole fissate dall’ultima ordinanza del presidente della giunta regionale della Campania che vieta  persino di passeggiare se non ricorrono motivi di lavoro di necessità o sanitari sotto la minaccia sanzioni anche di carattere penale”. L’appello a tutti è restare in casa e cercare di limitare il più possibile la diffusione di questo nemico invisibile che corrisponde nome di coronavirus.

L’ASSESSORE IN CONCERTO

Ieri sera l’assessore al commercio Salvatore Napodano – che è un musicista professionista – ha tenuto un concerto in diretta Facebook per tenere compagnia ai concittadini chiusi in casa. Nel corso della esibizione ha accettato ed eseguito le richieste del pubblico che ha seguito la sua performance on-line: “È stata una esperienza incredibile – afferma il diretto interessato – adesso più che mai dobbiamo restare sempre più vicini emotivamente ma a distanza fisicamente. Sono certo che siamo un popolo forte e riusciremo a superare anche questo momento di difficoltà”. (foto tratta dal profilo Fascebook).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *