Il Vesuvio meraviglia del creato, convegno a Boscotrecase il 3 dicembre

Vesuvio

Vesuviodi Luigi Balzano

Si terrà giovedì 3 Dicembre alle ore 18,30 presso l’aula consiliare del Comune di Boscotrecase la conferenza sul tema: “Il Vesuvio meraviglia del creato nella prospettiva dell’Enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco”. L’evento culturale organizzato dall’Assessorato alla Cultura e Spettacolo vuole essere un ulteriore momento di riflessione sul pensiero di Francesco che, nel recente viaggio in Afric,a ha ancora una volta sottolineato l’importanza del rispetto del creato.

Il Vesuvio, una delle meraviglie del creato, spesso violentato e deturpato dagli uomini, chiede maggiore rispetto. Eppure è una montagna che tanto ha dato alle popolazioni locali. Ebbene ‘a muntagna, così come ancora chiamano il Vesuvio gli anziani e i contadini delle nostre contrade ci lancia dai suoi 1280 metri un ulteriore messaggio: rispettare l’ambiente e dare alle generazioni che seguiranno un mondo meno inquinato, vivibile e godibile.

Lo stesso messaggio che Papa Francesco ha voluto come tema centrale della sua Enciclica. Nel corso della conferenza sarà presentato il volume “Laudato si” l’Enciclica di Papa Francesco raccontata ai ragazzi (e agli adulti) del nostro direttore, Carmine Alboretti, che ha mosso i primi passi della sua carriera proprio come corrispondente dall’area vesuviana per prestigiose testate giornalistiche (Il Mattino, Il Roma, Radio Montecarlo, ecc.).

La prefazione del volume è di monsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, nonché componente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace. Si tratta del dicastero della Santa Sede che si occupa della tutela dei diritti fondamentali dell’uomo e di tutto ciò che concerne il rispetto della persona umana.

Alla conferenza parteciperanno il sindaco di Boscotrecase Agnese Borrelli, l’Assessore alla cultura e spettacolo Nicola Cirillo; relatori Stefania Spisto presidente de Il Quaderno Edizioni, Tonino Scala, giornalista e scrittore, e l’autore, firma de La Discussione, di cui è stato caporedattore centrale, e de La Voce sociale, quotidiano online di ispirazione cattolica che ha diretto fino a febbraio.