Traffico in tilt, rombo di motori e fuochi d’artificio per la conclusione del pellegrinaggio su due ruote al Santuario della Madonna di Montevergine. Una tradizione che si ripete