“Gente di mare, gente di Procida”, assegnate tre borse di studio

museoProcida riscopre il suo mare: grazie all’Arciconfraternita del Pio Monte dei Marinai che ha indetto il primo concorso per l’assegnazione di tre borse di studio agli alunni dell’Istituto Nautico “Francesco Caracciolo” di Procida che si sono cimentati in questi mesi nella elaborazione di un lavoro sul tema del mare. La premiazione degli studenti meritevoli avverrà venerdì 21 dicembre, alle ore 11, presso la  Chiesa S. Maria della Pietà e S. Giovanni Battista di Procida, nel corso di una “mattinata-evento”, presentata da Veronica Mazza, e a cui interverranno  il direttore dell’Ufficio Confraternite dell’arcidiocesi di Napoli don Giuseppe Tufo, il  sindaco di Procida Dino Ambrosino e la dirigente dell’istituto scolastico nautico “Francesco Caracciolo” Maria Saletta Longobardo. Allieterà la mattinata la Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri, diretta dal maestro M.llo Luca Berardo che terrà il “Concerto di Natale”. I primi tre classificati,Ambrosino Mario, Scotto di GRegorio Maria Chiara e Cuocolo Nadia avranno una borsa di studio del valore di 1000 euro, inoltre è stato attribuito un riconoscimento speciale al secondo classificato De Candia Vincenzo della sezione testi del valore di 200 euro in buoni-libro. «Una iniziativa che punta alla riscoperta del mare e alla sua valorizzazione – commenta il Commissario dell’Arciconfraternita Gianfranco Wurzburger – ma soprattutto a coinvolgere la cittadinanza: l’Arciconfraternita appartiene a tutti noi: vogliamo lavorare perché tutti possano sentire come propria una realtà che fa parte del territorio e vuole sempre più essere considerata parte integrande di esso. Un ringraziamento speciale alla Caremar che ci ha sostenuto. E soprattutto – conclude Wurzburger – ringraziamo tutti quelli che saranno con noi venerdì per questa grande festa del mare».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *