Boscotrecase: restyling delle strade comunali, lavori a un consorzio di Ravenna

comune-di-boscotrecaseSono stati aggiudicati, in via provvisoria, al Consorzio Nazionale di Cooperative di produzione e di lavoro “Ciro Menotti” di Ravenna, i lavori di rifacimento della pavimentazione delle strade comunali. Si tratta di un consorzio aderente all’Associazione Generale delle Cooperative Italiane che opera dal 1962 nell’assunzione di appalti pubblici e privati: civili, industriali, stradali, ferroviari, idraulici, opere di manutenzione civile, impiantistica e industriale, opere di restauro e manutenzione di beni immobili sottoposti a tutela, opere fluviali, di ingegneria naturalistica, opere marittime, Global Service e Project Financing.

Le realizzazioni vengono affidate alle associate attraverso il coordinamento consortile in un rapporto organico rispondente alla natura dei lavori, alla loro dimensione e alle specializzazioni. Il Consorzio associa attualmente circa 100 cooperative distribuite sul territorio nazionale.

Secondo la nota redatta dal capo dell’ufficio tecnico comunale, Giorgio Gallo, che è anche Responsabile Unico del Procedimento, sono state presentate nei termini indicati dal bando sette offerte. Di queste cinque sono state ammesse e due sono state escluse.

L’aggiudicazione, ovviamente provvisoria, è stata effettuata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. A questo punto, sulla scorta della determina dirigenziale numero 102 del 7 marzo scorso, gli uffici della municipalità dovranno provvedere a tutti gli adempimenti ed ai controlli del caso, al fine di passare alla fase successiva.

Per i boscotrecasesi si tratta, senza dubbio, di una notizia estremamente positiva. La condizione in cui versano alcune arterie dell’asse viario del comune che ha dato i natali al cardinale filosofo Giuseppe Prisco è ben nota. Con il rifacimento delle arterie che compongono l’asse viario ci saranno immediate ricadute sulla vita dei cittadini i quali, in più occasione, hanno segnalato, soprattutto attraverso i Social, situazioni assai poco entusiasmanti. Gli attuali amministratori lo sanno bene, tanto che ne hanno fatto uno degli impegni da portare avanti come amministrazione. Esaurita la fase del reperimento dei fondi e quella della gara vera e propria, a breve dovrebbero essere aperti i cantieri.

Con strade finalmente prive di buche e di insidie dovrebbe diminuire anche il contenzioso nei confronti dell’ente locale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *