Boscotrecase, i bimbi della scuola dell’infanzia a scuola di…mozzarelle (video)

Una lezione lontano dai banchi per capire come si svolge la produzione in un caseificio ed in che modo viene realizzata la mozzarella. Questo lo scopo della “gita” a Terzigno dei bambini delle ultime classi della scuola dell’infanzia (sezioni G, H e I) dell’Ic “Prisco” di Boscotrecase.
I piccoli hanno fatto visita al caseificio “Pacera” di via Zabatta che dispone anche di un elegante punto vendita.

Qui ad accoglierli hanno trovato uno dei titolari, Ciro: “Siamo – ha spiegato – la terza generazione di casari. La mia famiglia ha iniziato l’attività negli anni Trenta. Nonostante il nostro sia un lavoro estremamente faticoso, che ci costringe ad essere in laboratorio fin dalle sei di mattina, siamo felici di farlo, anche perché utilizziamo solo latte italiano proveniente da stalle selezionate e, dunque, siamo in grado di garantire assoluta qualità”. Gli alunni boscotrecasesi hanno partecipato ad un progetto sulla eduzione alimentare che si concluderà il 12 giugno prossimo con uno spettacolo nell’Auditorium del plesso di Piazza Municipio. Una iniziativa, quella di questa mattina, frutto della sensibilità della dirigente Carmela Sorrentino e dell’intero corpo docente, sempre in prima linea per garantire una istruzione meno nozionistica e più ancorata alla realtà sociale, culturale ed economica del territorio.
Inutile dire che quando gli operatori si sono messi all’opera i piccoli sono rimasti letteralmente basiti per la loro straordinaria manualità che in pochi attimi ha portato alla nascita di un fiordilatte. Entusiaste le maestre Rosa Legorano, Carolina Sartore, Rosa Fienga, Luisa Parlato, Carmela Guastafierro, Rosamaria Pagano e Maria Renis che hanno accompagnato la delegazione di studenti, sollecitando le domande dei più curiosi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *