Boscotrecase, grande folla alla Processione del Bambinello a San Francesco

 Una folla di bambini e fedeli, con la partecipazione musicale degli “Zampognari del Vesuvio”, guidati dal presidente Antonio Giordano, ha partecipato alla tradizionale processione del Bambinello dalla Parrocchia Sant’Anna a quella di San Francesco d’Assisi dove è stato allestito il presente francescano. Un gesto dall’alto valore simbolico, quello posto in essere da don Rosario Petrullo, che vuole sottolineare il legame tra la Chiesa matrice, dove nel 1883 fu fondata la congregazione religiosa dall’allora parroco don Giuseppe Izzo (elevato alla dignità vescovile da Papa Leone XIII) e la Chiesa figlia, dedicata al Poverello di Assisi e costruita all’indomani della eruzione del Vesuvio del 1906. Quest’anno grande novità: su una superficie di circa 15 m² sono state riprodotte le chiese, la piazza e gli angoli più caratteristici del Rione “Oratorio”. “È solo un punto di partenza – dicono gli artisti Flavio De Vito e Felice Cirillo che si sono cimentati in questa grandiosa opera – nei prossimi anni speriamo di realizzare tutto il paese”. Il presepe si presenta come una delle numerose iniziative proposte alla cittadinanza per raccogliere fondi al fine di recuperare e valorizzare un importante bene religioso e culturale. A breve, grazie ai fondi raccolti durante la festa di San Francesco, sarà rifatta l’impermeabilizzazione del tetto. E sarà solo il primo dei lavori di restauro previsti. De Vivo e Cirillo si sono avvalsi della collaborazione di Imma Solimeno, Daria Cirillo e Giovanni Pisacane. Partendo dalla frase evangelica “E venne ad abitare in mezzo a noi” il gruppo di creativi ha pensato bene di collocare l’ambientazione del presepe tra le strade di Boscotrecase. I materiali usati sono per lo più di riciclo e alcune casette sono le stesse realizzate, nei minimi dettagli, dai francescani degli anni Trenta: “Nei prossimi anni speriamo di poter includere anche scorci caratteristici degli altri quartieri, puntando ad arrivare ad una vera e propria Boscotrecase in miniatura”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *