Boscotrecase, gli studenti dell’Ic Prisco protagonisti alla Giornata europea del Mare

priscoDomani, come fa da sette anni a questa parte, il Comune di celebra la Giornata europea del Mare con Enti, Istituzioni e Scuole. Quest’anno la kermesse si svolgerà nell’Aula grande dell’Università Parthenope, in Via Acton. La Direzione Marittima intende promuovere l’organizzazione di eventi dedicati, in sinergia con gli Enti locali (Ufficio del Vicesindaco, Prof. Procaccini), il cluster marittimo, le associazioni ambientaliste e tutte quelle organizzazioni e sodalizi (in primis Lega Navale Italiana e Gruppi ANMI) collegati alle attività nautiche e marittime in genere. Pertanto saranno coinvolti gli studenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, valorizzando le principali peculiarità marittime delle realtà locali in tutta la regione, al fine di sviluppare la sensibilità di ognuno verso la cultura del mare, inteso come risorsa di grande valore economico, scientifico e ricreativo. Il che concorda con il percorso formativo del Protocollo “La scuola va a bordo” del Comune di Napoli. Quest’anno, però, c’è un motivo in più per guardare con interesse a questa bella manifestazione. E cioè la partecipazione dell’Istituto Prisco di Boscotrecase, i cui alunni avranno modo, tra l’altro, di  visitare al Pattugliatore della Guardia Costiera CP920 – Nave Bruno Gregoretti c/o Molo San Vincenzo. Il percorso formativo, di cui è referente l’esperta professoressa Raffaella Carotenuto, è iniziato il 4 aprile nell’auditorium “Irene De Risi” dell’ I.C. 1 -S.M. PRISCO di Boscotrecase con un incontro con il Prof. Mario Montanino dell’IPBC – CNR sulla tematica “La plastica e il mare”. Successivamente le classi iscritte al concorso, la II e III A ( ad indirizzo musicale),  hanno partecipato ad un evento organizzato dalla Capitaneria di Porto di Napoli. Domani gli studenti boscotrecasesi dell’orchestra dell’I.C. 1 – S.M. Prisco di Boscotrecase, diretti dal Maestro Catello Cannavale, avranno l’alto onore di esibirsi davanti alle autorità all’Università Parthenope di Napoli nel contesto della Giornata europea del Mare. Le classi dell’I.C. Prisco hanno partecipato al concorso con un elaborato dal titolo “Una battaglia di ….navi e di note” così articolato: alcune significative battaglie navali della storia (cartellone con testi e disegni); costruzione in legno di un modellino di imbarcazione; esecuzione di brani ispirati al mare da parte dell’orchestra dell’istituto con l’inserimento di strumenti costruiti con materiale di riciclo. Peraltro i ragazzi dell’Orchestra sono reduci dalla vittoria del Premio “Garden” organizzato presso il Liceo Severi di Castellammare di Stabia, proprio per aver suonato con strumenti realizzati con materiali di riciclo. L’ennesimo riconoscimento per la scuola diretta dalla professore Carmela Sorrentino.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *