Boscotrecase celebra la Festa della Repubblica con il presidente del consiglio, Pollioso

 

62262434_2318706778213463_2138070123364220928_n“Il significato più profondo di questa giornata sia quello di ricordare alla cittadinanza tutta i valori ispiratori del nostro vivere civile e di impegnarci insieme a riscoprirne oggi l’attualità del significato dinanzi alle nuove sfide che si pongono davanti ai governanti, al mondo delle associazioni ed alla cittadinanza tutta”. Lo ha detto il presidente del Consiglio comunale di Boscotrecase, Antonio Pollioso nel corso della cerimonia per il 2 giugno che si è svolta ieri davanti al Milite Ignoti di via Annunziatella.

L’esponente politico è stato delegato dal sindaco Pietro Carotenuto, impossibilitato a prendere parte alla suggestiva cerimonia per motivi personali.

“Ognuno di noi  – ha proseguito il giovane ma esperto avvocato del Foro di Torre Annunziata – ha il compito di alimentare e applicare quei valori tramandati, che sanciscono la nostra appartenenza comune: solo così il 2 giugno può essere l’occasione per rafforzare una volta di più il nostro sentirci parte attiva di una comunità locale e nazionale, che pone al centro il giusto contrappeso tra diritti e doveri e il valore irrinunciabile della libertà dell’individuo. In questo modo, potremo garantire la piena attuazione delle disposizioni contenute nella Carta Costituzionale e rendere il giusto onore ai sacrifici e alle sofferenze che le generazioni di allora hanno affrontato e soprattutto vinto. E che oggi, con orgoglio, celebriamo e ricordiamo insieme”. Alla cerimonia ha preso parte un delegazione della Caserma dei Carabinieri di Trecase, la comandante della Polizia locale, Maria Clotilde Liotto, il presidente della Pro Loco di Boscotrecase, Antonio Giordano, l’assessore alla pubblica istruzione, Lina Sorrentino e quello al commercio, Ciro Raiola.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *