Boscotrecase, il 2019 sarà l’anno dei concorsi al comune

Il 2019 sarà l’anno dei concorsi. L’amministrazione guidata dal sindaco Pietro Carotenuto si appresta a varare le procedure per il reclutamento delle nuove leve. Si tratta di quel ricambio generazione auspicabile quanto necessario per far sì che la macchina comunale ritrovi nuova linfa per andare avanti. Con la famigerata “quota 100” tanti dipendenti dell’ente di via Rio hanno lasciato scrivanie e computer per godersi l’agognato riposo. Il susseguirsi dei pensionamenti ha provocato più di un disagio. Per fortuna il titolare della fascia tricolore ed i suoi collaboratori sono stati bravi a trovare le soluzioni tampone per poter andare avanti.

A ciò bisogna aggiungere anche l’improvvisa scomparsa di alcuni dipendenti comunali. Tra questi Alfonso Nastri, che era un po’ un punto di riferimento per quanto riguarda l’informatica e gestiva con grande acume ed attenzione l’ufficio igiene urbana ed il nostro collega in giornalismo Luigi Balzano, storico esponente del comando della polizia locale di Boscotrecase. Dopo l’estate, peraltro, a lasciare sarà proprio l’attuale comandante, Maria Clotilde Liotto. In questo caso l’esecutivo dovrà affidare il comando provvisoriamente ad uno dei graduati di truppa in attesa di individuare la figura dell’ufficiale da porre a capo dei “pizzardoni” boscotrecasesi.

Tutto questo avverrà nel corso del 2019. Ovviamente saranno avviate, così come prescrive la legge prima le procedure di mobilità e poi, nel caso in cui dovessero andare deserte, si potranno bandire i concorsi per varie figure professionali. Senza dimenticare il fatto che il sindaco non ha ancora individuato la professionista che dovrà assumere le funzioni di segretario generale del Comune, liberando da questa incombenza il dottor Salvatore Izzo, a capo del settore finanziario dell’ente, il quale, in questo periodo, è chiamato, da un lato a far quadrare i conti, e, dall’altro, a presenziare, in qualità di verbalizzante, alle sedute della giunta comunale. L’esecutivo ha predisposto tutti gli atti necessari per poi attivare le procedure di selezione nei termini e nei modi prescritti della normativa vigente in materia. Nel giro di due anni ci si potrà imbattere nei nuovi funzionari e impiegati della municipalità vesuviana. Il consiglio per tutti gli aspiranti dipendenti pubblici è di iniziare a riprendere i testi universitari…

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *