Gli studi clinici indicano che le abitudini possono influenzare positivamente o negativamente la storia clinica dei malati cronici. Alimentazione, attività fisica e sessuale, interazioni sociali sono “terapie” che