Trecase, tre aspiranti in corsa per il posto di contabile

Si svolgerà il 7 febbraio alle ore 16 presso la sala giunta della casa comunale di Trecase la prova orale per gli aspiranti “colletti bianchi” che ambiscono ad occupare il post libero di istruttore amministrativo contabile con contratto a tempo indeterminato e part time al 50% da assegnare al settore Economico Finanziario.

Secondo la nota ufficiale, a firma della segretaria generale dell’ente locale, Elena Setaro, che ricopre le funzioni di presidente della commissione esaminatrice, i candidati dovranno presentarsi presso la sede d’esame muniti del documento di identità personale in corso di validità. La mancata presentazione dei candidati nell’ora di inizio e nel luogo indicato per la prova orale, sarà considerata come rinuncia a partecipare al concorso.

I commissari hanno decretato che sosterranno l’esame Cirillo Felice, Di Nola Claudia e Pernice Daniela. Il vincitore (o la vincitrice) del concorso sarà assunto/a con il trattamento economico attribuito alla categoria “C”, posizione economica C1, secondo quanto previsto dal vigente Contratto Collettivo Nazionale Di Lavoro, oltre all’assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto dovuto, al rateo di tredicesima mensilità, nonché eventuali emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni legislative. Gli emolumenti si intendono al lordo delle ritenute di legge e dei contributi per il trattamento di previdenza ed assistenza.

Come previsto dal bando la prova orale consiste in un colloquio individuale a contenuto tecnico-professionale, mirato ad accertare le conoscenze tecniche specifiche dei candidati, la padronanza di uno o più argomenti, la capacità di sviluppare ragionamenti complessi nell’ambito degli stessi.

Gli argomenti oggetto della prova orale verteranno sulle stesse materie elencate per la prova scritta. La valutazione della prova orale sarà resa nota al termine di ogni seduta della commissione dedicata a tale prova mediante affissione, nella sede d’esame, dell’elenco dei candidati esaminati con l’indicazione del punteggio da ciascuno riportato.

Nell’ambito della prova orale la Commissione verificherà, con il supporto di componenti esperti aggiunti o con i testi e quesiti predeterminati nella soluzione, l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e la conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse. A tali prove non sarà attribuito un punteggio autonomo, ma il giudizio di idoneità o non idoneità. La valutazione di non idoneità determinerà la non inclusione nella graduatoria di merito.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *