Trecase, protocollo e albo online per sei mesi ad un dipendente in pensione

Da pensionato gestirà gratis per sei mesi l’ufficio protocollo e l’albo online del Comune di Trecase. L’ex dipendente Giovanni Pitolo, per effetto di una delibera di giunta appena pubblicata (ma già esecutiva), continuerà a lavorare nel suo ufficio al primo piano del Palazzo di via Manzoni in attesa che l’ente provveda alla sua sostituzione. Il provvedimento precisa che l’incarico in questione non è né prorogabile né rinnovabile; il che significa che entro sei mesi si dovrà necessariamente provvedere alla individuazione di una nuova figura. L’incaricato è, comunque tenuto a rispettare il codice di comportamento dei dipendenti pubblici e il codice di comportamento adottato dal Comune di Trecase e potrà utilizzare le strumentazioni in dotazione del Comune necessarie per il corretto espletamento delle attività di competenza, senza obbligo di rilevazione della presenza in ufficio.
La giunta ha previsto un rimborso spese di € 300 mensili che non rappresenta una retribuzione e, dunque, non intacca il pieno godimento della pensione. Pitolo, Responsabile dell’ufficio protocollo e albo Pretorio on line dell’ente, ricopre la categoria “C”. Dunque i vertici del Comune dovranno poi attivarsi per ricercare una unità con un livello analogo. Si tratta di un iter pienamente legittimo, in quanto la Giunta Comunale “ha la facoltà di conferire incarichi gratuiti a personale in quiescenza e stabilire qual è il Settore a supporto del quale l’incarico viene conferito”.
Nell’atto, però, devono essere indicate le motivazioni del conferimento dell’incarico, stabiliti il contenuto e gli obiettivi, gli eventuali rimborsi spese previsti e il limite massimo complessivo degli stessi, la durata dell’incarico da formalizzarsi con specifico disciplinare.
Il Comune di Trecase, come del resto le altre municipalità della zona, sta progressivamente andando incontro ad uno “spopolamento” degli uffici. Di recente è stato collocato a riposo anche Luigi Trapani, responsabile dell’ufficio anagrafe che ha salutato colleghi ed amministratori con un piccolo record personale che la dice lunga sull’attaccamento al dovere del presidente della Pro Loco di Trecase: in 35 anni di onorato servizio non ha mai preso un giorno di permesso per malattia o per motivi sindacali. Speriamo che le nuove leve abbiano il suo stesso senso delle istituzioni…

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *