Trecase, tutto pronto per la Giornata per la vita con il cardinale Sepe

Trecase si prepara ad accogliere “Donne e uomini per la vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta” in occasione della 39° Giornata Nazionale per la Vita. L’evento, promosso dall’Ufficio Famiglia e vita dell’Arcidiocesi di Napoli, si svolgerà domenica 5 febbraio e vedrà la partecipazione del cardinale Crescenzio Sepe, e di tutte le associazioni e dei movimenti che promuovono la vita.

I partecipanti alla manifestazione si raduneranno in piazza San Gennaro. Alle 10 arriverà l’arcivescovo di Napoli il quale, come primo atto, visiterà i lavori delle scolaresche del XIII Decanato esposti all’interno del Santuario Parrocchia di Santa Maria delle Grazie e San Gennaro.

Subito dopo, sul palco appositamente allestito, alcuni gruppi parrocchiali daranno vita ad una performance in onore del cardinale. Alle 11 prenderà il via la “Passeggiata in famiglia” da piazza San Gennaro fino alla parrocchia di Sant’Antonio, attraverso via Regina Margherita. Lungo il percorso il cardinale visiterà i sedici stand allestiti dalle associazioni pro vita.

Alle 12, quindi, presiederà una solenne Celebrazione eucaristica alla quale prenderanno parte i sacerdoti del territorio, a cominciare dai due parroci di Trecase, don Aniello Gargiulo e don Federico Battaglia.

Si prevede la partecipazione di alcune migliaia di persone. Per questo motivo ieri si è svolta una riunione operativa presso l’ufficio del sindaco Raffaele De Luca, alla quale sono intervenuto il vicesindaco e assessore ai trasporti ed alla protezione civile, Vincenzo Erbetta, l’architetto Anna Mesolella, dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, il luogotenente Gennaro Balzano, comandante della Polizia Locale, il consigliere comunale delegato agli eventi, Teresa Matrone ed un rappresentante del Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Trecase. Il tutto in costante collegamento telefonico con don Aniello Gargiulo.

In quella sede è stato deciso che fin dalle 7 del giorno alcuni operatori della protezione civile presidieranno l’uscita autostradale di Torre Annunziata Nord per indicare agli autobus ed ai veicoli interessati a raggiungere la manifestazione la strada da percorrere per raggiungere l’area di sosta (che sarà ubicata lungo il prolungamento di via Vesuvio). Nella predetta area di sosta stazioneranno gli ausiliari del traffico.

A partire dalle 8 di mattina, sulla scorta di una ordinanza che si accinge ad adottare il Comandante della Polizia Locale, sarà chiusa al traffico veicolare via Regina Margherita in direzione di piazza San Gennaro. I vigili urbani, inoltre, collocheranno una transenna sul prolungamento della panoramica per evitare che le auto imbocchino le traverse che conducono al centro di Trecase. i residenti nella zona meglio nota come “Trattolare” potranno, fino all’inizio della Passeggiata, raggiungere Torre Annunziata attraverso via Manzoni.

Dopo il passaggio del corteo la strada via Regina Margherita sarà riaperta alla circolazione. È previsto, grazie alla collaborazione dell’Eav, l’impiego di due navette in servizio continuativo dalla stazione di Trecase dalle ore 8 alle 12 per far sì che i passeggeri possano raggiungere il centro cittadino senza troppe difficoltà.

“Siamo pronti ad accogliere i tanti giovani che giungeranno nella nostra accogliente cittadina – afferma il sindaco Raffaele De Luca – confido nella collaborazione di tutti per far sì che l’evento si svolga in un clima sereno e senza intoppi. La scelta di Trecase come location di un evento diocesano con la partecipazione del nostro cardinale ci riempie di orgoglio. Per quanto ci riguarda faremo del nostro meglio per assicurare un servizio efficiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *