Trecase, la Lega pronta dare battaglia sul territorio

“Siamo pronti a fare la nostra parte per far ripartire l’economia e lo sviluppo”. Giovanni Di Somma, già leader dei commercianti di Trecase, ha ricevuto l’incarico dai vertici del partito di “istituzionalizzare” la presenza della Lega nel piccolo ma accogliente comune ai piedi del Vesuvio. Un compito che l’esponente politico di centrodestra sta portando avanti da un bel po’, grazie al supporto di tanti comuni cittadini che, in tempi non sospetti, hanno abbracciato le idee di Matteo Salvini e si godono la crescita del partito anche nel Mezzogiorno.

Fu Di Somma, infatti, a organizzare alcuni degli autobus che accolsero il capo del Carroccio alla Mostra d’Oltremare a Fuorigrotta. Sempre lui ha ispirato ed animato i gazebo che, da un po’ di tempo a questa parte, invitano i trecasesi a partecipare con sempre maggiore consapevolezza alla vita politica e sociale dell’ex frazione di Boscotrecase. In tal modo facendo concorrenza agli “alleati” attivisti del Movimento 5 Stelle che pure spesso fanno capolino in via Regina Margherita o sul Prolungamento di via Vesuvio. “Presto – spiega il segretario – apriremo ufficialmente una sezione nel cuore del centro storico. Siamo in attesa degli sviluppi relativi alla formazione del governo, dopodiché torneremo a fare politica di prossimità. L’apertura della sede, da questo punto di vista, è fondamentale”.

Uomo profondamente di destra, quella che ha fatto della matrice sociale il suo punto di forza e che non si vergogna di difendere la patria, la famiglia naturale e i diritti degli ultimi, Di Somma sa bene che lo sport preferito da alcuni è il salto sul carro del vincitore, ma sembra non dare peso più di tanto a queste vicende: “La Lega – continua – è un partito che fa della vicinanza alla comunità locale uno dei suoi punti di forza. Mai come in questo momento di grave crisi economica abbiamo il dovere di stare vicini agli abitanti di Trecase, indicando delle soluzioni ai problemi atavici di questo territorio”.

Le emergenze sono quelle solite: sicurezza, vivibilità, rilancio del commercio e delle attività, ormai al collasso per via di scelte strategiche poco lungimiranti. Insomma Di Somma ed il suo entourage hanno molto da fare. E, a quanto pare, non si tirano indietro, nemmeno quando si tratta di spiegare il loro atteggiamento nei confronti dell’esecutivo guidato dal primo cittadino Raffaele De Luca: “Seguiamo con attenzione il lavoro dell’amministrazione comunale – puntualizza il segretario, memore del fatto che il sindaco, è stato un esponente di Forza Italia e, dunque, un sostenitore del centrodestra –non esiteremo a farci sentire laddove riterremo che siano calpestate le legittime aspettative dei trecasesi”.

De Luca, insomma, è avvertito…

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *