Trecase, De Luca lavora alla nuova giunta

 de-lucaE adesso che la composizione del nuovo consiglio comunale è completa non resta che attendere la prima convocazione dell’assise prevista entro il 12 giugno. Da prassi a coordinare i lavori dovrebbe essere, fino alla elezione del nuovo presidente, il consigliere anziano che, nella fattispecie, è l’ex vicesindaco Vincenzo Erbetta. Non è escluso che il più votato, per un atto di cavalleria, rinunci a vantaggio della neo consigliera Maria Rosaria Balzano che ha ottenuto appena tre preferenze in meno. La prima operazione è la convalida degli eletti e del sindaco. Si passa, poi, alla elezione del presidente del parlamentino locale. Questo adempimento rappresenta un primo passaggio cruciale. Secondo alcuni osservatori difficilmente la poltrona verrebbe assegnata ad una new entry, perché l’esercizio delle funzioni richiede un minimo di esperienza. In pole position per la seconda carica dell’ente ci sarebbero tutti gli uscenti. L’articolo 18 dello Statuto comunale impone, dopo il voto del presidente, il giuramento del Sindaco davanti all’assemblea con la comunicazione della composizione della giunta. A questo punto, eccezion fatta per Erbetta vicesindaco “in pectore”, gli spifferi del Palazzo di via Manzoni non sono concordi: c’è chi vedrebbe bene Anna Fusco, Luisa Stanzione, Salvatore Napodano e Vincenzo Cirillo e chi, invece, sostiene, Teresa Matrone e le new entry Luca Bandino e Maria Rosaria Balzano.Ad ogni modo, rivela una fonte riservata, ci sarà spazio per tutti sia con le deleghe fuori giunta che con le Commissioni. Nella vecchia consiliatura, visto lo stato finanziario dell’ente, ne era stata istituita una sola, ma ora il risanamento in stato avanzato consentirebbe un ritorno alla normale dialettica democratica. Se così fosse si tornerebbe a parlare della Commissione Trasparenza che, nell’ottica della collaborazione tra maggioranza ed opposizione, dovrebbe andare alla minoranza. In questo caso la presidenza sarebbe frutto di una corsa a due tra l’ex sfidante Gerardo Grieco e la neo riconfermata consigliera Giuseppe Ilia Porzio, il cui ruolo di avvocato la farebbe preferire a Vincenzo Tortora ed alla new entry Antonino Vitiello.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *