Trecase, il coro della scuola dell’infanzia accende il Natale della solidarietà (video)

villa-angelaIl Natale, si sa, è la Festa per eccellenza dei bambini. Sono stati proprio i più piccoli i protagonisti dell’evento “Tutti insieme è…più bello”. Una iniziativa promossa dalla Scuola dell’infanzia dell’Istituto comprensivo “D’Angiò – Via Vesuvio”, alla quale hanno partecipato i bambini di cinque anni delle sezioni “Coccinelle”, “Delfini”, “Gattini” e “Pulcini” con le rispettive insegnanti. Il tutto sotto lo sguardo dei genitori e della dirigente scolastica Agata Esposito, apparsa visibilmente emozionata.
L’happening, coordinato dalla insegnante di religione Rosaria Confuorto, ha registrato il coinvolgimento dei “Migrangels”, la band italo – migrante nata da un’intuizione del professore di lettere Paolo Scognamiglio e dell’eclettico don Federico Battaglia. Nella formazione musicale, infatti, cantano e suonano senza alcuna difficoltà ragazzi di Trecase e giovani africani giunti in Italia in cerca di un avvenire migliore.
Il connubio tra i canti natalizi eseguiti dai piccoli cantori del plesso scolastico e i brani, ad alto tasso adrenalinico, della band aveva come obiettivo quello di porre al centro dell’attenzione in questi giorni speciali la solidarietà e l’accoglienza, attraverso il linguaggio universale della musica. Che abbatte tutte le differenze e rende tutti liberi ed uguali. I bambini, al termine della loro esibizione, hanno offerto un piccolo dono ai migranti della band.
Alla manifestazione hanno assistito anche i vertici di “Villa Angela / Il Rosone”, Massimo e Loredana Esposito, ed i loro più stretti collaboratori che da tempo portano avanti con successo un percorso di integrazione tra i rifugiati e le comunità della fascia pedemontana del Vesuvio.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *