Trecase, Cirillo: vicino ai comuni vesuviani per il Piano strategico metropolitano

cirillo Il 31 luglio scorso si è svolto il consiglio della città metropolitana di Napoli che ha sancito l’insediamento ufficiale di Vincenzo Cirillo al posto del suo collega di maggioranza David Lebro. L’ex presidente del Consiglio comunale di Trecase è il primo esponente politico della piccola ma accogliente cittadina alle falde del Vesuvio a centrare questo traguardo storico.

Consigliere Cirillo si è emozionato?

“La politica, per me, è passione e impegno al servizio del bene comune. È appena iniziata una nuova avventura per la quale mi sento pronto e motivato”.

Da un di vista strategico la sua elezione cosa può significare per l’area vesuviana?

“Il mio ingresso in Consiglio ha, innanzi tutto, una grande valenza politica. Ho, da tempo, abbracciato il progetto di De.ma e, con la mia presenza, vado a coprire l’area vesuviana che finora era priva di un referente, mentre abbiamo già nostri rappresentanti a Ercolano, Nola e Meta di Sorrento. Intendo lavorare con impegno, specie in questo frangente nel quale si sta affrontando il discorso del piano strategico metropolitano.

In che modo?

“Sarò vicino ai comuni di quest’area, affinché possano utilizzare questi fondi della città metropolitana per sviluppare al meglio i propri territori”.

Quanto peserà il fatto che, come primo dei non eletti, entra in consiglio al giro di boa?

“Le posso garantire che questo non avrà alcun penso. In poco tempo recupererò il tempo trascorso. Del resto seguo da sempre il cammino di De.ma e del sindaco De Magistris che ammiro, in quanto da ribelle e rivoluzionario ha cambiato il volto di Napoli. Mi anima lo stesso spirito. Sono convinto che faremo grande cose, anche perché ho riscontrato un bel clima anche tra i colleghi della città metropolitana”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *