Archivi tag: MARINA DEL SOLE

Vacanze vesuviane anni sessanta: La spiaggia di marina del Sole

I bagni di mare a Torre Annunziata. La spiaggia nera di Oplonti- Marina del Sole, come oggi viene chiamata, era frequentatissima sia dai torresi, che dagli abitanti del circondario vesuviano, ma anche da forestieri. Frotte di ragazzini, ragazzi e ragazze, intere famigliole prendevano la tintarella sulla sabbia nera, ‘a rena nera. Ma erano quelli più anziani che trovavano benefici da questa sabbia di natura vulcanica che ben si prestava alla sabbiatura, ‘o stufo. Sofferenti di artrosi o patologie reumatiche ricavavano sollievo, come una vera e propria terapia naturale, immergendosi completamente nella nerissima sabbia vesuviana. Per preparare la sabbiatura occorreva scavare una fossa, aiutandosi con un rastrello. Se il problema reumatico era agli arti inferiori allora era sufficiente scavare una piccola fossa giusto per infilarvi per intero le gambe ricoprendole con la bollentissima sabbia. Altri invece venivano letteralmente seppelliti nella fossa lasciando fuori solo la testa. E allora era un sudare, un sacrificio enorme ma utile per tirare fuori le tossine e i malanni dell’inverno. Grazie alle sue proprietà si riteneva che la sabbiatura curasse reumatismi e dolori articolari di varia natura … per una vacanza all’insegna del benessere.
LUGI BALZANOSPIAGGIA ANNI SESSANTA