San Giorgio a Cremano, indagine interna della Buttol srl sulle malattie di massa

buttolMalattie di massa a Capodanno. Avviata un’inchiesta interna per far luce sulla strana concomitanza di assenze nella notte tra il 31 dicembre 2019 e il 1 gennaio 2020. Il 30 dicembre ben 25 lavoratori hanno inviato il certificato medico per giustificare l’assenza dal lavoro nella notte di San Silvestro. Circostanza che ha rallentato, ma non fermato, le attività di raccolta nella città di San Giorgio a Cremano.

Infatti, la Buttol Srl, nonostante il periodo festivo, ha organizzato squadre aggiuntive per sostituire il Personale che ha disertato il servizio. Assenze che si sono protratte fino al 2 gennaio. Nel giro di poche ore il territorio è stato ripulito, così come dimostrato da report fotografico inviato al Comune. Il servizio è stato, quindi, assicurato alla cittadinanza, nonostante l’inconveniente, circostanza che non è stata possibile prevedere.

La dirigenza dell’Azienda condanna fermamente tale atteggiamento ed è al lavoro per intraprendere le dovute azioni nei confronti dei suddetti dipendenti che hanno disertato. La Buttol Srl è, infatti, in procinto di denunciare eventuali dichiarazioni mendaci alle autorità preposte. Allo stesso tempo è giusto evidenziare gli sforzi economici che l’Azienda ha già sostenuto nell’erogazione di quanto dovuto agli operatori del cantiere di San Giorgio, nonostante i crediti vantati nei confronti dell’Ente comunale a partire dal mese di ottobre scorso.  (foto tratta dal sito)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *