Matrone: vicina al mondo della scuola

matrone-teresaTeresa Matrone tenta nuovamente di entrare a far parte del consiglio comunale di Trecase di cui è stata vicepresidente. Insegnante della scuola dell’infanzia, donna di spettacolo, moglie del commediografo e poeta Ignazio Panariello, fa parte della squadra che affianca il sindaco Raffaele De Luca alla ricerca del suo secondo mandato consecutivo.

Perché hai deciso di ricandidarti?

“Senza dubbio per dare continuità  al notevole lavoro profuso in questi primi cinque anni. Come amministrazione abbiamo fatto tanto e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. I traguardi raggiunti sono il frutto del sudore e dei sacrifici di tutti coloro che, come me, hanno sostenuto con lealtà e senza esitazioni la linea dettata dal sindaco Raffaele De Luca, al quale sono certa che i cittadini non faranno mancare il loro sostegno”.

Quali saranno le tue priorità?

“In assoluto, e non potrebbe essere diversamente per chi come me proviene da quel mondo, la scuola. Sono convinta di questo, perché è lì che si  formano le menti e che avvengono i primi cambiamenti. Come insegnante e come politica intendo assicurare la massima vicinanza a tutti i componenti di questo universo”.

Che cosa prometti ai cittadini?

“Lo dico senza giri di parole, che non mi appartengono: prometto  continuità,  onestà e  trasparenza nel raggiungimento  degli obiettivi”.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *