L’Oplontina non si ferma, battuto il Real Cesinali

oplontina-real-cesinaliF.C. OPLONTINA – REAL CESINALI 8 – 6 (pt 2 – 1)

F.C. OPLONTINA: 24 Fabiano, 8 Amirante, 4 D’Ammora, 5 Ferrante (k), 7 Esposito, 9 Ciabatta, 10 Ferraioli,  17 Ruoccolano, 91 Cirillo, 92 Conò, 11 Brunelli. All. Falcone. REAL CESINALI: 32 Zeno, 11 Chianese, 25 Calabrese, 27 Piantadosi, 10 Basile, 2 Fusco, 5 Magliano, 18 Vicidomini, 8 Aversano, 6 Carobene, 7 Cirillo, 21 Ciotola. All. Barretta. ARBITRI: Santarpia di Castellammare di Stabia e Carbone di Nocera Inferiore (CRONOMETRISTA: Impemba di Battipaglia). MARCATORI: Nenè (O), Ferraioli su rigore (O), Vicidomini (RC) Piantedosi (RC), Calabrese (RC), Esposito (O), Ferraioli (O), Calabrese (RC), Ferraioli (O), Ruoccolano (O), Calabrese (RC), Ferraioli (O), Basile (RC), Ferraioli (O) AMMONITI: Piantedosi, Calabrese, Ciotola e Magliano per il Real Cesinali. Cirillo per l’Oplontina. ESPLUSI: Calabrese e Ciotola per somma di ammonizioni.

BOSCOREALE: Ancora una vittoria dell’Oplontina. A pagare pegno è stato un Real Cesinali mai domo che ha dato filo da torcere ai ragazzi di Falcone, anche se ha affrontato la gara con eccessivo nervosismo, superando ben presto il limite dei cinque falli sia nella prima che nella seconda frazione di gioco. Quelli conquistati oggi dalla compagine vesuviana sono tre punti molto pesanti, frutto di una ritrovata unità e compattezza del gruppo. L’arma in più di oggi si chiama Ferraioli, ma tutti i calcettisti scesi in campo hanno disputato un’ottima gara. A sbloccare il risultato è Nenè. Ruoccolano conquista palla sull’out di destra e libera un fendente che il portiere non trattiene. Ciabatta, a pochi passi dalla porta, non sbaglia. Pochi minuti dopo Ferraioli colpisce la traversa direttamente su calcio di punizione. Calabrese non approfitta di uno svarione difensivo dell’Oplontina da posizione molto favorevole. Su una ripartenza Ruoccolano viene atterrato in  area. Per gli arbitri è rigore. Ferraioli mette a segno il raddoppio. Gli aversani non demordono. La rabbia agonistica viene premiata dal gol di Vicidomini, libero di calciare a tu per tu con Fabiano. Il primo tempo si chiude sul 2 a 1 per i padroni di casa che colpiscono un palo con Esposito e vanno vicini al tris con Alessandro Cirillo. All’inizio della ripresa Piantedosi è bravo a liberarsi dalla marcatura ed a beffare Fabiano. Il gol del soprasso di Calabrese è il frutto di un’azione da manuale. Poco dopo è Cirillo, autore di una grande prestazione, a battere a colpo sicuro dopo una triangolazione spettacolare con Ferraioli: il palo gli nega la gioia dell’esultanza. La partita è un continuum di emozioni dall’una e dall’altra parte. Esposito ruba palla ad un avversario e mette nell’angolo opposto un rasoterra imparabile. Su azione travolgente Ferraioli manda in tilt l’intera retroguardia avversaria e segna un gol da cineteca. Calabrese pareggia con una conclusione dalla distanza. La gara sembra riaprirsi. Ferraioli, dopo aver fallito un tiro libero, insacca di forza il 5 a 4. Nenè pesca Ruoccolano libero per il 6 a 4. Gli ospiti si affidano al portiere di movimento e accorciano le distanze ancora con Calabrese. Basile riduce lo svantaggio a due minuti dalla sirena, ma Ferraioli su tiro libero manda tutti a casa.

LE PAGELLE DELL’OPLONTINA

Fabiano. Una sola rete su sei è frutto di una sua disattenzione. La piccola saracinesca si fa trovare chiusa al momento giusto. Voto: 7 Brunelli: fa il suo dovere. Voto: 6,5 D’Ammora: prestazione di carattere. Intercetta parecchi palloni e si batte con determinazione. In crescita. Voto: 7+ Ferrante: il capitano fa il suo dovere con la consueta puntualità. Nulla da dire. Voto: 7 Esposito: segna un gol importante e gioca con grande intensità. Voto: 7,5 Nené: Sta crescendo di partita in partita. È uno degli uomini chiave della compagine vesuviana. Voto: 8- Ferraioli: un “marziano”. Voto: 9 Ruoccolano: dinamico e intraprendente. Colleziona assist e va in gol. Era ora. Voto: 7,5 Cirillo: il “ragazzo” di Torre Annunziata meriterebbe il gol per l’impegno e la determinazione che mette in campo. Nelle sue gambe c’è il futuro dell’Oplontina. Voto: 7,5 Conò: si fa trovare pronto quando il mister lo getta nella mischia. Scattante e scaltro. Voto: 7 Falcone: il nuovo mister è riuscito a coniugare il bel gioco con la gestione oculata della partita che nelle prime gare è mancata. Ha una cura maniacale dei dettagli. Voto: 7,5

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *