Farmacisti vesuviani in lutto, è morto Franco Boccia

BocciaFarmacisti vesuviani in lutto per l’improvvisa scomparsa del dottore Franco Boccia, titolare dell’omonima farmacia sul Corso Umberto I a Boscotrecase. Nonostante fosse ammalato da tempo ma non aveva mai rinunciato ad accogliere con il sorriso o con una battuta di spirito chiunque entrasse in contatto con lui. Aveva una carica incredibile: in trent’anni e più di carriera era riuscito a trasformare il concetto stesso di farmacia, dando vita ad una realtà imprenditoriale capace di creare occupazione e sviluppo in un territorio economicamente depresso. Il tutto ponendo sempre al centro dell’attenzione la persona ed i suoi bisogni. Era nato a San Giuseppe Vesuviano nel 1959 da una famiglia molto nota in paese, perché gestiva uno storico panificio. Dopo la laurea in Farmacia alla “Federico II” si era buttato a capofitto nel lavoro, entrando a far parte dello staff della Farmacia D’Ambrosio di San Giuseppe Vesuviano, fino a diventarne direttore. Nel frattempo aveva messo su famiglia con la professoressa Filomena Ambrosio. Da quell’unione, durata tutta una vita, sono nati Giuseppe, Antonietta e Federica. Nel 2002 si presentò l’occasione di realizzare il sogno della vita: quello di aprire una farmacia a Boscotrecase. Non era facile, ma Franco Boccia accettò la sfida con il coraggio e la determinazione che non lo hanno mai abbandonato fino all’ultimo giorno della sua vita. Una scommessa vinta, a prescindere dal fatturato. Basta trascorrere qualche minuto di attesa all’interno dei locali per rendersene conto. Con il passare del tempo lo hanno affiancato anche i figli Antonietta e Giuseppe, entrambi laureati in farmacia, i quali adesso, sia pure a malincuore, sono chiamati a raccoglierne il testimone. Dovranno lavorare sodo, perché per la gente di Boscotrecase e dei paese vicini che lo hanno conosciuto Franco Boccia non era soltanto un farmacista, ma un confidente, un consigliere, un amico appassionato di sport pronto a consolare ed a far sorridere. Come mecenate ha sostenuto numerose attività culturali, sociali e sportive. Da ultimo aveva sponsorizzato Timone Ek,  astro nascente dell’ippica italiana, vincitore, tra l’altro, del Gran Premio Lotteria all’ippodromo di Agnano. I funerali si svolgeranno domani a San Giuseppe Vesuviano nel Santuario Parrocchia di San Giuseppe. Chi vuole può raggiungere i congiunti in via Ammendola per dare un ultimo saluto allo scomparso. Alla famiglia, ai collaboratori, agli amici le condoglianze di Pagine Vesuviane.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *