#Vento di Marina C. disponibile su tutti i digital store

#Vento, il nuovo album di Marina C, è già disponibile su tutte le piattaforme di vendita digitale. Nel frattempo la dinamica cantante sarà ospite domenica 11 del Festival boschese…in arte!. Tratto dall’omonimo album di esordio, Vento è il singolo che più di tutti esprime l’identità artistica e musicale di Marina C.

#Vento è stato registrato presso gli studi discografici della Sud in Sound, diretti dai maestri Aniello Misto e Gennaro Franco. Il testo ha la firma di Giancarlo Sannino, che insieme agli altri musicisti, ha ha lasciato un imprinting musicale inconfondibile. Tra questi, la tromba internazionale di Gianfranco Campagnoli. E la collaborazione con Spika, un giovane rapper palermitano.

Presentato alla stampa presso Jamesession Studios, l’album #Vento è disponibile presso tutti i digital store, il videoclip del singolo, estratto da #Vento e in onda su circa 300 emittenti televisive in italia tra cui tv cinquestelle. In promozione in Spagna e in Germania è già in poco tempo tra i singoli più trasmessi.

Napoli, al Teatro Augusteo lo spettacolo “Filumena”della compagnia Imprevisti e Probabilità

augusteo

augusteoLa VIII Edizione della Rassegna di Teatro Amatoriale del Teatro Augusteo di Napoli continua con il secondo appuntamento: la compagnia Imprevisti e Probabilità porterà in scena lo spettacolo “Filumena”, tratto dall’opera “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo, lunedì 1 Maggio alle ore 21:00. Ingresso gratuito per gli abbonati fino a esaurimento posti.

La compagnia Imprevisti e Probabilità è stata costituita nel 2005 da Raffaele Furno, Soledad Agresti, Janos Agresti, Benedetta Verrengia e Isabella Sandrini a Formia, Comune laziale in provincia di Latina. Ha vinto in questi anni oltre 20 premi nazionali e ha rappresentato i suoi spettacoli anche negli USA, in Giappone, Francia, Germania e altri paesi esteri. Il tratto distintivo degli spettacoli è l’ironia, lo strumento migliore per divertire il pubblico e invitarlo a riflettere.

Soledad Agresti è Filumena Marturano, Isabella Sandrini è Diana, Valentina Fantasia è Rosalia, Giuseppe Pensiero è Michele, Annamaria Aceto è Anna, Raffaele Furno è Domenico Soriano, Hugo Fonti è Riccardo, Janos Agresti è Umberto, Sergio Locascio è la voce dell’avvocato Nocella. Per quanto riguarda il  cast tecnico la Regia è di Raffaele Furno. I Costumi di Anna Andreozzi. Scene di Bruno Valeriano. Consulenza musicale di Isabella Sandrini. Tecnico audio e luci Mauro Sandomenico. Foto e grafica Soledad Agresti.

San Giorgio a cremano, tutto pronto per la Proiezione speciale del film Le verità

verita

veritaSan Giorgio a Cremano ospita il grande cinema. Domenica 30 aprile alle ore 18.00,  presso il cinema Flaminio, in via Salvator Rosa, proiezione del film “Le verità”, alla presenza del regista e del cast. In contemporanea con l’uscita del film nelle sale italiane, che vede sul grande schermo il sangiorgese Fabrizio Nevola, insieme a Francesco Montanari, Maria Grazia Cucinotta, Renato Scarpa, Nicoletta Romanoff, Anna Safroncik, diretti da Giuseppe Alessio Nuzzo, la città vesuviana si fa promotrice di un evento eccezionale, che vedrà la proiezione del film e la presentazione della pellicola con gli attori in sala.
L’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, ha collaborato alla costruzione di questo special event per celebrare il talento artistico di Nevola, originario di San Giorgio a Cremano, attualmente impegnato in diverse produzioni nazionali e con un ricco curriculum, nonostante la sua giovane età. “Capri”, “Squadra Antimafia”, “Un passo dal cielo” e “Le opere di Eduardo De Filippo in Tv”, sono solo alcune delle produzioni che hanno visto l’artista sangiorgese tra i protagonisti e che lo hanno reso celebre al grande pubblico.
Per l’occasione il biglietto d’ingresso al cinema, per la proiezione delle ore 18, sarà ridotto nonostante il giorno festivo, fino ad esaurimento posti, per consentire la partecipazione ai concittadini e agli appassionati cinefili.

“Ringrazio la produzione del film Le Verità e specialmente i titolari del cinema – afferma il sindaco Giorgio Zinno – che hanno accettato di prevedere per tale evento la riduzione del biglietto per rendere fruibile a tutti, in particolare ai più giovani, la partecipazione a questa proiezione straordinaria. La nostra città produce talenti da sempre nell’arte e nella cultura. Fabrizio ne è uno degli esempi di cui siamo orgogliosi. Ci è sembrato naturale, per questo, condividere con la cittadinanza il suo successo e il nuovo traguardo raggiunto, dopo le collaborazioni eccellenti con Massimo Ranieri, Mariangela Melato e  non ultimo con Sara Jessica Parker, in una produzione internazionale, solo per citarne alcune”.
“La nostra è stata una sfida. Ed è questo l’aspetto di cui sono più entusiasta – dichiara il regista Giuseppe Alessio Nuzzo – Quando abbiamo pensato a “Le Verità” ho fortemente voluto che l’età dei protagonisti fosse di under 35 ed ho avuto la fortuna di aver messo su un cast di veri professionisti, con una levatura artistica da poter pareggiare con colleghi con maggiore esperienza. La passione che ognuno di loro ha messo in questo lavoro, così come quella dell’intera produzione, anch’essa formata da quasi tutti giovani, è il vero valore aggiunto di questo film che ci ha permesso di essere molto apprezzati nelle tante scuole di tutta Italia e nei festival in cui  la pellicola è stata proiettata in anteprima, non ultimo “le Giornate del cinema” a Sorrento, lo scorso dicembre. Ora ci auguriamo di raccogliere lo stesso successo nelle sale”. “Ringrazio l’amministrazione – sono le parole dell’attore – per aver promosso questa serata e ringrazio i miei concittadini che vorranno condividere con me e con i colleghi questa proiezione in casa nostra”.   

Napoli, al Teatro Trianon i Virtuosi di San Martino in Totò che tragedia!

virtuosi

virtuosiDomani e venerdì in prima assoluta al Teatro Triano Viviani di Napoli “Totò che tragedia!”. Il recital, ideato e interpretato dai Virtuosi di San Martino (Premio Ciampi 2014), lavora sulla rivisitazione di materiale di repertorio attingendo alla tradizione della canzone popolare degli anni trenta e occhieggiando in maniera trasversale alla musica colta e al teatro, tra avanspettacolo e opera. Nel loro omaggio a Totò, i Virtuosi affrontano il repertorio dell’attore – considerato anche in virtù di alcuni ruoli drammatici, uno dei maggiori interpreti italiani – scoprendone il mondo privato e la storia sentimentale poco nota con la ballerina Liliana Costagliola. Il tragico epilogo del suo tormentato amore fa da contraltare drammatico alla potenza comica del grande attore. Punto di partenza è la militanza artistica di Totò nell’avanspettacolo e nella rivista, le sue frequentazioni con i De Filippo al Teatro Nuovo di Napoli, con la Magnani, Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Mario Castellano, fondamentali nella costruzione della sua personale macchina comica. Lo spettacolo è il racconto di un doppio binario di dolore e gioia, in parole e musica, sul quale si fonda il mito del Principe De Curtis.