Cantalamessa (centrodestra): “Difenderò i nostri valori e le nostre tradizioni”

cantalamessaSicurezza dei cittadini, lavoro, casa e difesa dei valori e delle tradizioni. Questi i punti di forza del programma di Gianluca Cantalamessa, 50 anni, laureato in Economia, assicuratore, candidato alla Camera dei Deputati nel Collegio uninominale Campania 1.11 per la coalizione di centrodestra che, come è noto, comprende Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi per l’Italia e schierato anche nel Collegio plurinominale Campania 1.03 sotto le insegne della Lega.

Dottor Cantalamessa perché si è candidato?

“Mi sono candidato perché non voglio che i miei figli siano costretti a vivere lontani da me per essere felici. Ho cinquant’anni, non ho mai fatto politica, ma mi sono reso conto che negli ultimi cinque anni  tutto è stato stravolto. Dal concetto di famiglia, al crocifisso nelle classi dei nostri figli, un’immigrazione senza controllo, un’invasione della finanza speculativa, le multinazionali contro i nostri commercianti, gli attentati terroristi, stanno a rappresentare che è cambiato il mondo. Per tutto questo credo, che sia giusto partecipare a questa campagna elettorale e provare a fare qualcosa per la nostra terra e i nostri figli”.

Quali sono le sue priorità?

“Sicurezza dei cittadini, lavoro, casa e difesa dei valori e delle tradizioni”.

Cosa si propone di fare concretamente per il territorio?

“Per quello che riguarda il territorio mi attiverò concretamente nella lotta contro l’illegalità, per avviare progetti di finanziamenti sia europei che internazionali nella nostra regione e nel nostro collegio, migliorare il funzionamento della Vesuviana, evitare che si apra la foce del Sarno a Torre Annunziata, implementare e migliorare il sistema sanitario, aumentare le pensioni ai disabili, per quanto riguarda la disoccupazione eliminazione degli studi di settore”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *