Boscotrecase, va all’asta l’ex scuola elementare di via Nazionale

 boscotrecase-vigili-di-latoSarà venduta all’asta l’ex scuola elementare di via Nazionale che, evidentemente, non rientra più nei piani dell’amministrazione guidata dal sindaco Pietro Carotenuto. Il responsabile del Settore Finanze e Patrimonio del Comune di Boscotrecase, Salvatore Izzo, ha appena divulgato l’avviso pubblico di vendita all’asta di bene immobile, così come prevede la legge.L’edificio si trova nella zona sud del centro abitato ed è costituito da due piani fuori terra, privi di cantinato. Il piano terra è composto da otto aule, un grande atrio di disimpegno, un locale caldaia e servizi igienici; il primo piano, cui si accede attraverso una scala interna, e composto da una sola aula.

Il prezzo a base d’asta è di 479.520,00 euro. È previsto un deposito cauzionale di euro 47.952,00 con assegno circolare non trasferibile intestato a Comune di Boscotrecase – Tesoreria. Il testo dell’avviso integrale e tutta la documentazione necessaria per formulare l’offerta sono visionabili presso l’apposito settore tutti i giorni, esclusi il sabato e i festivi, dalle 9 alle 12. Per partecipare all’incanto gli interessati dovranno far pervenire all’indirizzo Comune di Boscotrecase (via Rio n° 2, 80042 Boscotrecase), a mezzo del servizio postale raccomandato o agenzia di recapito, entro le ore 13 del 24 Giugno (pena l’esclusione) un plico, contenente l’offerta e la documentazione amministrativa. Il plico, entro lo stesso termine perentorio, potrà anche essere consegnato al Protocollo Generale dell’Ente, c/o la Casa Comunale, che ne rilascerà ricevuta. Detto plico, pena l’esclusione dalla gara, dovrà essere sigillato con ceralacca, controfirmato su tutti i lembi di chiusura, in modo da confermare l’autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente ed escludere, così, qualsiasi possibilità di manomissione del contenuto.

La Commissione di Gara, appositamente nominata, si riunirà il giorno seguente, 25 giugno. Verificata la regolarità formale dei plichi pervenuti, procederà all’esame della documentazione amministrativa e, successivamente, all’apertura delle buste contenenti le offerte dei concorrenti ammessi. L’aggiudicazione sarà effettuata a favore del migliore offerente, anche in caso di una sola offerta valida, purché il prezzo offerto sia superiore a quello fissato come base d’asta nell’avviso pubblico di vendita.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *