Boscotrecase, isola pedonale in piazza Municipio a tutela dei bambini

Da ieri in via sperimentale (fino alla fine dell’anno scolastico) verrà istituita un’isola pedonale in piazza Municipio, nell’area antistante il cancello di accesso alla scuola primaria. Lo ha deciso con ordinanza la comandante della polizia locale, Maria Clotilde Liotto. Una presa di posizione che, come è giusto che sia, è stata condivisa con l’amministrazione comunale, e segnatamente del sindaco Pietro Carotenuto e del neo assessore alla polizia municipale, Luigi Servillo, sebbene non ve ne sia espressa menzione del provvedimento in questione. La dirigente ha anche stabilito la istituzione di due stalli per disabili a ridosso dell’isola pedonale per consentire, invece, la sosta degli automobilisti in possesso del relativo contrassegno che, come è noto, viene rilasciato dalla polizia locale dopo un lungo iter che coinvolge anche gli uffici dell’Asl per quanto riguarda la certificazione dell’handicap. La decisione della responsabile dei “pizzardoni” boscotrecasesi, per anni a capo dell’Ufficio Commercio del Comune di Boscotrecase, si è resa necessaria  in considerazione del fatto che il cancello di accesso alla scuola primaria da piazza Municipio è “interessato quotidianamente da auto che sostano, circolano e fanno manovra” nelle fasce orarie di ingresso e di uscita dei bambini, determinato situazioni che mettono a repentaglio la sicurezza e la incolumità degli stessi. Di qui l’adozione degli accorgimenti necessari anche in considerazione del fatto che il piano operativo di intervento sul sistema dalla viabilità non è stato ancora approvato e, nelle more, si rende necessario adottare le misure ritenute più opportune. L’ordinanza è stata trasmessa al sindaco, all’assessore alla polizia municipale, al responsabile dell’Ufficio tecnico, al dirigente scolastico Carmela Sorrentino ed al comandante della stazione carabinieri di Trecase, maresciallo Antonino Tiano, ai fini della sua applicazione. È stata anche disposta la pubblicazione all’albo pretorio e sul sito istituzionale del Comune. D’ora in avanti, dunque, gli studenti della scuola primaria potranno entrare ed uscire dal plesso senza correre il rischio di essere investiti dagli automobilisti che si precipitano all’esterno dell’edificio per prelevarli. Se l’esperimento darà risultati positivi diventerà stabile. in caso contrario si tornerà al regime precedente. Per saperlo, comunque, occorrerà attendere la conclusione dell’anno scolastico in corso.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *