Boscotrecase, il Comune cerca venti ispettori ambientali volontari

Ispettori ambientali volontari cercasi. Il Comune di Boscotrecase ha riaperto i termini per partecipare al bando. Venti persone di buona volontà di ambo i sessi potranno presentare domanda per svolgere questo servizio di pubblica utilità. L’ispettore Ambientale Volontario Comunale – si legge in una nota a firma del comandante della polizia municipale, Francesco Di Palma, opera, assicurando un servizio di almeno 3 ore settimanali, a tutela del territorio e dell’ambiente, svolgendo attività informativa ed educativa sulle modalità e sul corretto conferimento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata e di vigilanza sul territorio per il rispetto dei regolamenti comunali in materia ambientale.
L’espletamento del servizio è a carattere volontario e gratuito , non da diritto ad alcun rapporto di lavoro con l’Ente. Il capitano precisa che il Comune stipulerà idonee coperture assicurative per infortuni, responsabilità civili verso terzi e assistenza legale connessa con attività di servizio di volontariato. Gli aspiranti alla nomina di Ispettore Volontario Ambientale devono essere cittadini italiani o appartenenti ad uno dei Paesi della Comunità europea; avere raggiunto la maggiore età, essere in possesso del titolo di studio di scuola media superiore; godere dei diritti civili e politici; non aver subito condanna anche non definitiva a pena detentiva per delitto colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; non aver subito condanna penale, anche non definita, a sanzioni amministrative per violazioni della normativa con finalità di salvaguardia del patrimonio storico,  culturale,ambientale e naturalistico e relative all’attività faunistica-venatoria ed ittica; non avere rapporti lavorativi con l’azienda dell’igiene urbana operante sul territorio comunale; essere in possesso dell’idoneità allo svolgimento della attività di volontario ambientale accertata dal medico del distretto dell’Asl competente ed essere residenti nel Comune di Boscotrecase da almeno sei mesi.
La domanda di ammissione va formulata in carta semplice su apposito Modulo reperibile sul sito web del Comune di Boscotrecase. Gli aspiranti dovranno dichiarare esplicitamente, a pena di inammissibilità, di impegnarsi ad assicurare, una volta superato l’esame e conseguito il decreto di Ispettore Ambientale Volontario Comunale, almeno tre ore di servizio ogni settimana.
Al corso di formazione della durata non inferiore a n° 20 ore saranno ammessi fino ad un massimo di trenta partecipanti selezionati secondo il criterio cronologico di arrivo delle domande all’Ufficio Protocollo dell’Ente.
Coloro che risultano idonei all’esame finale , che consisterà in un prova scritta a risposte multiple (almeno 20 domande) e una prova pratica riguardante le redazione di un verbale di contestazione amministrativa, saranno inseriti in una apposito elenco che costituirà graduatoria di merito. La graduatoria degli idonei sarà formulata sulla scorta del punteggio complessivo conseguito da ciascun soggetto che avrà superato le due prove selettive. Viene considerato titolo preferenziale nella formulazione della graduatoria l’appartenenza attuale o pregressa alle forze dell’ordine. A parità di punteggio precede il più giovane di età. Il Sindaco emanerà il provvedimento di nomina dopo la formulazione della graduatoria. Il decreto ha validità annuale e può essere rinnovato, sospeso, revocato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *