Boscotrecase, Collaro eletto presidente della Consulta delle associazioni

 Il professor Alessandro Collaro, presidente dell’associazione culturale “A’ Vriala”, è il primo presidente della Consulta delle associazioni e delle organizzazioni di volontariato del Comune di Boscotrecase. Il docente, originario del quartiere “Oratorio”, un passato da consigliere comunale nelle file del Partito socialista italiano, è stato eletto nei giorni scorsi da tutti gli esponenti degli organismi che hanno fatto richiesta di iscrizione nell’apposito albo.

La Consulta delle associazioni e delle organizzazioni di volontariato svolge funzioni di impulso e sostegno alla realizzazione di politiche sociali rispettose del principio di sussidiarietà e dei diritti del singolo, con attività consultive, propositive e di attivo concorso all’esercizio delle funzioni comunali.

L’organismo ha il compito di favorire le relazioni ed il confronto tra diverse esperienze, di agevolare la predisposizione di iniziative comuni tra Amministrazione comunale ed associazionismo; sviluppare l’osservazione delle dinamiche sociali, attraverso il confronto delle informazioni e promuovere relazioni tra i diversi soggetti istituzionali. Può, inoltre, esprimere pareri su tutte le materie di riguardanti le attività di sua competenza o, comunque, rientranti nello Statuto e agevolare la realizzazione di iniziative atte a fornire una cultura dell’eguaglianza e della solidarietà.

Alla carica di vicepresidente è stato invece eletto l’imprenditore del settore zootecnico Donato Paduano, presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Torretta”, nonché organizzatore della fortunata “Mostra Cunicola Vesuviana” che tanto successo ha riscosso tra gli amanti degli animali di tutta Italia. La partecipazione alle attività della Consulta, come precisa la delibera dell’ente locale, è a titolo gratuito ed è consentita a ciascuna delle associazioni per il tramite di un proprio rappresentante. Giunge, dunque, a compimento un percorso avviato da tempo. L’amministrazione guidata dal giovane sindaco Pietro Carotenuto ha sempre riservato una grande attenzione ai rapporti con il Terzo settore, basti considerare la circostanza che il titolare della fascia tricolore ha assegnato la delega fiori giunta alla consigliera Lina Sorrentino che, a breve, dovrebbe entrare nella “stanza dei bottoni” in omaggio all’avvicendamento già previsto da tempo e per il quale si sono svolti incontri informali nei giorni scorsi. Durante la sessione di voto – che si è svolta sotto lo sguardo vigile dell’assessora in pectore – sono stati eletti anche i membri del Consiglio direttivo (Carmine Arpaia, Raffale Noto).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *